Tutti i particolari in cronaca, di Antonio Manzini

«Sa qual è il problema di chi non crede in Dio?»
«Me lo dica.»
«La giustizia su questa Terra. Non avendo altro ci concentriamo solo su quella. Si divide in giustizia con la G maiuscola e giustizia degli uomini. In quella degli uomini ho perso la fiducia tanti anni fa.»


In queste poche righe c’è tutto quello che ci serve sapere su Tutti i particolari in cronaca ultimo romanzo di Antonio Manzini, uscito per Mondadori.
Due i protagonisti: Carlo Cappai, il grigio, metodico, solitario archivista del tribunale che porta la Giustizia dove la Legge non è riuscita ad arrivare e Walter Andretti, il giornalista sportivo precipitato non per sua volontà in cronaca nera. A unire i loro destini due delitti apparentemente slegati tra loro.
Con un meccanismo narrativo che analizza in maniera spietata il rapporto tra Legge e Giustizia, Bene e Male, Manzini intriga e seduce. Se come me amate gli antieroi e le cause (apparentemente) perse, questo è il romanzo che fa per voi.

L’AUTORE

Articoli correlati

La vita di chi resta, di Matteo B. Bianchi
“Lo odio. Lo odio così tanto per quello che ha fatto. Come ha potuto gettarci in questo incubo?...
Leggi articolo
Il figlio dell’uomo, di Jean-Baptiste Del Amo
Un uomo torna dopo anni di assenza e porta moglie e figlio nell’oscuro ventre di una montagna, in una...
Leggi articolo
Lidia Poët, di Cristina Ricci
L’avevo detto: sono una spettatrice compulsiva di serie TV.In settimana mi sono goduta il debutto...
Leggi articolo