Libreria Indipendente a Torino
TwitterFacebookGoogle Maps

SEI UN DOCENTE DI RUOLO? SEI UN DICIOTTENNE?

Puoi spendere i tuoi buoni della Carta del Docente e della 18APP alla libreria GULLIVER! Cerca la libreria sulle piattaforme: www.cartadeldocente.istruzione.it e www.18App.it

Francesco CAROFIGLIO presenta il suo libro "Una specie di felicità"

Giovedì 20 aprile 2017, ore 18, Biblioteca Civica Villa Amoretti

Il gruppo di lettura Yoga presenta la quadrilogia di L'AMICA GENIALE di Elena Ferrante

Venerdì 7 aprile 2017, ore 18, Cascina Roccafranca

Antonio Scurati presenta il libro “Il Tempo migliore della nostra vita”

Giovedì 23 marzo 2017, ore 18

Biblioteca Villa Amoretti

Il libro: IL TEMPO MIGLIORE DELLA NOSTRA VITA

Leone Ginzburg rifiuta di giurare fedeltà al fascismo l’8 gennaio 1934. Pronunciando apertamente il suo “no”, imbocca la strada difficile che lo condurrà a diventare un eroe della Resistenza. Un combattente mite, integerrimo e irriducibile che non imbraccerà mai le armi. Mentre l’Europa è travolta dalla marcia trionfale dei fascismi, questo giovane intellettuale formidabile prende posizione contro il mondo servile che lo circonda e la follia del secolo. Fonderà la casa editrice Einaudi, organizzerà la dissidenza e creerà la sua amata famiglia a dispetto di ogni persecuzione. Questa è la sua storia vera dal giorno della sua cacciata dall’università fino a quello in cui è ucciso in carcere. Nel racconto rigoroso e appassionato con il quale Scurati le rievoca, accanto a quella di Leone e Natalia Ginzburg, scorrono però anche le vite di Antonio e Peppino, Ida e Angela, i nonni dell’autore, persone comuni nate negli stessi anni e vissute sotto la dittatura e le bombe della Seconda guerra mondiale. Dai sobborghi rurali di Milano convertiti all’industria ai vicoli miserabili del “corpo di Napoli”, di fronte ai fucili spianati, le esistenze umili di operai e contadini, artisti mancati e madri coraggiose entrano in risonanza con le vite degli uomini illustri. Accostando
i singoli ai grandi eventi, attraverso documenti, fotografie e lettere, ricordi famigliari e memoria collettiva, Antonio Scurati resuscita il nostro passato.

L’autore: ANTONIO SCURATI

È uno scrittore italiano. Ricercatore allo IULM di Milano, coordina il Centro studi sui linguaggi della guerra e della violenza e insegna all’Università di Bergamo Teorie e tecniche del linguaggio televisivo. Editorialista della Stampa è anche columnist di Internazionale. Ha pubblicato il saggio Guerra. Narrazioni e culture nella tradizione occidentale (2003, finalista al Premio Viareggio). Il suo romanzo Il sopravvissuto (Bompiani, 2005) ha vinto il Premio Campiello. Nel 2010 pubblica, sempre per Bompiani, Gli anni che non stiamo vivendo. Il tempo della cronaca, una raccolta degli articoli in cui riflette sui principali fatti recenti di cronaca nera, politica e attualità. Nello stesso anno affronta i medesimi argomenti con la rubrica “Lettere dal nord” all’interno del programma televisivo Parla con me. nel 2011 pubblica La seconda Mezzanotte e nel 2013 Il padre infedele.

Carlo Cottarelli presenta il suo libro “Il Macigno”

Venerdì 10 marzo 2017, ore 18, Cascina Roccafranca

Il libro: IL MACIGNO

Sono decenni che gli italiani lo sanno: il debito pubblico è un problema spaventosamente grande, tanto che sembra troppo enorme per essere affrontato. Solo Carlo Cottarelli può riuscire a raccontare in termini chiari e trasparenti come stanno davvero le cose, spiegando i concetti fondamentali senza tecnicismi e utilizzando una miriade di esempi che nascono dalla sua esperienza di dirigente al Fondo monetario internazionale e di commissario per la Revisione della spesa. Con scrittura precisa e vivace, questo libro guida il suo lettore con chiarezza esemplare alla scoperta di quello che gli esperti sanno (e di quello che non sanno) sul debito pubblico e sui suoi pericoli.

L’autore: Carlo Cottarelli

Carlo Cottarelli, laureato a Siena e alla London School of Economics, dopo aver lavorato in Banca d’Italia ed Eni, dal 1988 è al Fondo monetario internazionale. È stato commissario straordinario per la revisione di spesa, nominato dal governo italiano, da ottobre del 2013 a novembre 2014. Ha scritto numerosi articoli e saggi accademici. Per Feltrinelli ha pubblicato La lista della spesa. La verità sulla spesa pubblica italiana e su come si può tagliare (2015), La cambiale. Perché il debito pubblico ci schiaccia e come si fa a liberarsene (2016).